Marion Assistenza e Riparazione Elettrodomestici


Marion Assistenza e Riparazione Elettrodomestici

Full Description


Riparazione, manutenzione ed assistenza elettrodomestici. Tecnico specializzato in riparazione di elettrodomestici esegue interventi a domicilio, con eventuale ritiro solo se necessario. tempi rapidi di intervento. Preventivi chiari chiamando i numeri: cell3382016718 , fisso 0423 481699 oppure riempiendo il form in questo sito. La risposta sarà data in tempi molto brevi.


Comuni serviti :


VEDELAGO


CASTELFRANCO VENETO


RESANA


ISTRANA


ALTIVOLE


TREVIGNANO


PIOMBINO DESE


PAESE


TREBASELEGHE


BADOERE e MORGANO


MONTEBELLUNA SUD


BUSTA


POSTIOMA


GODEGO


GALLIERA VENETA


SAN MARTINO DI LUPARI


LORIA


RIESE PIO X


LOREGGIA


TREVISO OVEST


Informazioni, preventivi di massima e richieste anche via mail : marcotreviso@gmail.com oppure CLICCA su “contattaci”



Tipologie di elettrodomesticiLavastoviglie, Lavatrici, Frigoriferi, Congelatori, Forni elettrici, Climatizzatori, Condizionatori, Refrigeratori, Aspirapolvere, Ferri a Caldaia, Stirelle, Ferri da Stiro, Macchine Caffè, Asciugatrici, Macchine Ghiaccio ed Altri.


Marchi trattati: Bosch, Siemens, Bauknecht, Aeg, Ardo, Alpes Inox, Atlantic, DeLonghi, Hotpoint, Olimpia Splendid, Rex, Electrolux, Whirpool, Ariston, Indesit, Miele, Candy, Hoover, Korting, Gorenje, Liebherr, Ignis, Nardi, Neff, Gaggenau, Zoppas, Castor, Icematic, Beko, Iar-Siltal , LG, Samsung, Tecnogas, Samet, Smeg, Philco, Zerowatt Iberna, Zanussi, Vorwerk Folletto, Argo, Franke, Jura, Lofra, Haier, Kendo, Atlantic, San Giorgio, Ocean, Amana, Tecna, Baucknecht, Westinghouse, Panasonic, Hitachi, Daikin, Sanyo, Toshiba, Carrier, Ariagel, Airwell, Mitsubishi, Sharp, Kendo, Amstrad, Bloomberg, Brother, Delchi, Fujitsu, General Electric, Gaggia, Kupperbush, Rhoss, Saeco, Stirella, Scholtes, Siltal, Vaporella, Whestinghouse.


Si RICARICARIPARANO condizionatori e climatizzatori di tutte le marche e tutti i tipi di gas refrigerante.


Le misurazioni di temperatura vengono fatte tramite dispositivo laser . Si ottengono così diagnosi precise e veloci di guasto e di consumo.


Tramite uno strumento, il Wattmetro, che misura il consumo effettivo, istantaneo e medio, è possibile fare delle misurazioni di consumo, di isolamento e di perdita a massa di un qualsiasi elettrodomestico.



La prima domanda che una persona si fa quando qualcuno dei suoi elettrodomestici non funziona più è solitamente del tipo:


  • Quanto mi costera’ ripararlo?
  • Sara’ effettivamente conveniente ?
  • Quanto tempo eventualmente rimarro’ senza poterlo utilizzare?


Ecco, spesso con molta amarezza ci accorgiamo che molti elettrodomestici vengono gettati anche se ripararli avrebbe costituito una spesa qualche decina di euro, prolungandone la vita di molti anni.



SUGGERIMENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO


FRIGORIFERO E CONGELATORE


Frigoriferi e congelatori consumano ben 1/4 dell’energia consumata in una abitazione (esclusi


riscaldamento ed acqua calda). La potenza in watt di un frigorifero non è superiore a quella di una


lampadina, ma l’utilizzo continuo fa salire notevolmente il consumo di energia di questi apparecchi. Per


tale motivo la scelta di un modello a basso consumo energetico si rileva più vantaggiosa che per


qualsiasi altro elettrodomestico.


Consigli per l’acquisto


Grandezza


La grandezza del frigorifero dovrebbe corrispondere alla quantità di provviste necessarie: in caso di


poche provviste è sufficiente un frigorifero con una capienza di 50-80 litri, per grandi provviste è


necessaria una capienza di 100-300 litri. Per quanto riguarda il consumo di energia un frigorifero nuovo


e di dimensioni maggiori è in ogni caso più conveniente del 20 % di due frigoriferi di piccole dimensioni


con la stessa capienza.


Stelle


Meno stelle ha un frigorifero, meno energia consuma. Frigoriferi semplici senza congelatore sono meno


costosi e hanno un consumo energetico nettamente inferiore.


Congelatori


Congelatori combinati con frigorifero consumano meno energia di congelatori ad armadio, perché


all’apertura del cassetto esce meno aria fredda.


Consigli per un utilizzo ed un funzionamento economico


• non regolare la temperatura su livelli eccessivamente bassi – di solito si regola al 2 livello,


perché già una regolazione da + 5°C a + 7°C risparmia il 15 % di energia. Nei congelatori basta


una temperatura di – 18°C;


• frigoriferi e congelatori devono essere collocati possibilmente in luoghi freschi (non a rischio di


congelamento) ed asciutti. Più fresco è il luogo, più facilmente l’apparecchio potrà raffreddare o


congelare. Se collocato vicino al fornello, al termosifone o in luoghi a diretto contatto con la luce


del sole, l’apparecchio consumerà il 30 % in più;


• fare attenzione a porte e cassetti che non chiudono bene; altrimenti può filtrare aria calda;


• aprire solo per poco tempo la porta del frigorifero; a tal scopo tenere sempre in ordine gli


alimenti all’interno;


• nel caso il frigorifero non dovesse avere un sistema automatico di sbrinatura, l’apparecchio


dovrà essere sbrinato regolarmente manualmente. Uno strato di ghiaccio di 5 mm aumenta il


consumo di energia già del 30 %;


• non introdurre mai vivande o bevande calde nel frigorifero. Ciò provoca infatti condensazione


con formazione di ghiaccio, conseguentemente sale il consumo di energia. Quindi occorre


raffreddare prima le vivande e bevande fino a temperatura ambiente e poi introdurle nel


frigorifero;


• tenere libera la griglia di areazione e pulirla regolarmente (con un pennello, l’apparecchio


dovrà essere spento), così l’aria calda potrà fuoriuscire in modo ottimale.


LAVATRICE


Consigli per l’acquisto


L’allacciamento dell’acqua calda (l’acqua calda arriva direttamente dalla conduttura e viene usata quasi


per ogni programma di lavaggio) viene consigliato da più parti, peró ha vantaggi di natura ecologica ed


economica solo se l’acqua viene riscaldata tramite energia solare (risparmio del 65 %) o tramite moderni


sistemi di riscaldamento a gas o gasolio.


Il numero di giri minimo della centrifuga dovrebbe essere 800 giri/min.


Consigli per un utilizzo ed un funzionamento economico


• la lavatrice dovrebbe essere sempre utilizzata a pieno carico, perché una lavatrice con il cestello


mezzo pieno (anche con il programma a mezzo carico) consuma quasi la stessa energia, acqua


nonché detersivo. Il programma a mezzo carico non dimezza per niente il consumo di energia ed


acqua, ma al massimo lo riduce di 1/3. Un’eccezione è rappresentata dalle lavatrici con sistema


automatico di quantità, che regola automaticamente la quantità dell’acqua in base alla quantità di


panni, al potere assorbente dei tessuti e al programma scelto;


• un lavaggio a 50°C consente un risparmio del 50 % di energia in confronto ad un lavaggio


a 90°C;


• il prelavaggio di solito non è necessario per ogni bucato; chi ci rinuncia può ridurre il dosaggio


del detersivo del 20-30 % e risparmia energia ed acqua. Alcune lavatrici dispongono al posto del


prelavaggio di un programma di ammollo, con il quale il bucato resta fino a due ore in ammollo


venendo smosso di volta in volta;


• pretrattare le macchie usando sapone naturale è il sistema più efficiente ed ecologico;


• il programma per delicati dovrebbe essere usato solo quando è veramente necessario, in


quanto comporta un consumo di un quantitativo molto più elevato di acqua ed energia rispetto


al lavaggio normale;


• il lunedì dovrebbe essere evitato come giorno di bucato! Questo riduce il consumo giornaliero di


energia e così anche la necessità di produrne sempre di più;


• in presenza di acqua dura è consigliabile usare un addolcitore (p. es. soda) così il detersivo può


essere usato in dosi minime. Un vantaggio consiste nel poter aggiungere l’addolcitore prima del


lavaggio; altrimenti si dovrebbe usare un dosatore per il detersivo. Il grado di durezza dell’acqua


può essere richiesto presso il comune o l’Azienda Pubblici servizi;


• l’applicazione di un adesivo che indica il grado di durezza dell’acqua sulla lavatrice aiuta


a diminuire il dosaggio del detersivo.


Ricarica condizionatore – climatizzatore : Quando effettuarla?


La ricarica del condizionatore si rende necessaria quando la temperatura di uscita dalle bocchette inizia a superare gli 8 gradi centigradi.

GD Star Rating
loading…
GD Star Rating
loading…


Nazione